Intervento cataratta

La cataratta è una malattia molto frequente che riguarda l’opacizzazione del cristallino causando l’annebbiamento della vista. La cataratta è per lo più collegata al processo d’invecchiamento del cristallino: qualsiasi opacità congenita o acquisita del cristallino che penalizzi la visione è da considerarsi una cataratta. Il cristallino è una delle due lenti (l’altra è la cornea) presenti all’interno dell’occhio che funziona come l’obbiettivo di una macchina fotografica, cioè mette a fuoco le immagini a livello della retina (tessuto neurosensoriale dell’occhio) che, tramite il nervo e le vie ottiche, le invia al cervello. Anche se la cataratta è una patologia che si riscontra soprattutto in età avanzata, se ne possono descrivere diversi tipi:

  • La cataratta senile, è la più comune e si presenta soprattutto dopo i 60 anni a causa dell’invecchiamento dell’individuo.
  • La cataratta giovanile, causata dalla disfunzione di altre strutture dell’occhio come uveite o glaucoma, oppure legate a problemi di metabolismo come il diabete.
  • La cataratta congenita o infantile, si sviluppa nei primissimi anni di vita come conseguenza di malattie metaboliche o reumatiche che interferiscono con lo sviluppo della funzione visiva.

Raramente tra le conseguenze della cataratta è riscontrabile l’aumento della pressione endoculare, che può portare alla lesione del nervo ottico e, nel peggiore dei casi, a glaucoma acuto.

Cataratta Operazione

Come accorgersi della cataratta

La cataratta si comporta come un obiettivo sporco, così il cristallino opacizzato altera le immagini dando una visione annebbiata o offuscata, colori sbiaditi, scarsa visione notturna e abbagliamento. Quindi il primo segnale della cataratta è l'annebbiamento progressivo della vista, e può presentarsi anche insieme a riverberi di luci abbaglianti e immagini sdoppiate. Proprio intorno ai sessant’anni sarebbe opportuno prenotare delle visite oculistiche periodiche. Oltre all’età, altri fattori di rischio risultano essere il fumo, la malnutrizione ed il diabete.

Terapia, cura e interventi della cataratta

La cataratta può essere curata solo con un intervento chirurgico poiché allo stato attuale non esiste un trattamento farmacologico valido per far regredire o per prevenire l'opacizzazione del cristallino. L'intervento di cataratta rappresenta una delle operazioni maggiormente eseguite in tutto il mondo, poiché ha raggiunto un grado di sicurezza ed affidabilità elevatissimo. Per curare la cataratta in linea generale bisogna rimuovere il cristallino opacizzato e sostituirlo con uno artificiale, così da permettere al paziente il recupero visivo.

Il vecchio cristallino viene rimosso con una tecnica chiamata facoemulsificazione, che utilizza gli ultrasuoni ad alta frequenza per frantumare il nucleo catarattoso, mentre una piccola sonda aspira il vecchio materiale attraverso un piccolo foro autosigillante. Una volta rimosso il vecchio cristallino si procede ad impiantare una lente intraoculare artificiale che viene inserita all'interno dell'occhio attraverso un'apposita “siringa” per ridurre al minimo la microincisione eseguita dal chirurgo. Grazie a queste lenti flessibili la maggior parte degli interventi di cataratta non comportano punti di sutura, mentre l'intervento stesso dura pochi minuti. Il paziente operato potrà tornare a casa il giorno stesso dell'intervento.

operazione cataratta

IOL multifocali per l’intervento di cataratta

Grazie all'evoluzione tecnologica e al progresso scientifico oggi è possibile sfruttare l'intervento di cataratta per correggere i difetti refrattivi dell'occhio come astigmatismo, miopia e ipermetropia. Prima dell'intervento di cataratta è possibile scegliere se impiantare una lente monofocale o una lente multifocale. Le lenti monofocali permettono di vedere gli oggetti solo ad una determinata distanza, mentre per focalizzare quelli vicini è necessario indossare gli occhiali. Le lenti multifocali di ultima generazione permettono di focalizzare gli oggetti a diverse distanze riducendo in modo significativo l’uso degli occhiali. Le lenti multifocali sono la soluzione ottimale per chi svolge una vita ricca di attività.

Chirurgia Cataratta IOl Multifocali