Patologie

Descrizione della miopia

La miopia è un difetto refrattivo dell'occhio che si verifica quando le immagini vengono focalizzate prima della retina. Il soggetto che soffre di miopia non focalizza bene gli oggetti lontani ma non ha problemi a visualizzare quelli vicini. La miopia può risultare molto fastidiosa per coloro che devono guidare o svolgere attività all'aperto. Le cause della miopia possono essere diverse:

Descrizione della maculopatia

Le maculopatie sono quelle malattie che colpiscono la macula, ovvero la parte centrale della retina responsabile della visione dei colori e della visione dettagliata (lettura, riconoscimento dei volti, etc.). Una delle maculopatie più comuni è la degenerazione maculare senile, che nei casi più gravi può portare alla cecità. Anche se questo tipo di maculopatia è una malattia che si verifica quasi sempre in età avanzata, essa può presentarsi anche in soggetti giovani, in questo caso viene chiamata distrofia maculare. Le maculopatie si differiscono in atrofica (o secca) e disciforme (o essudativa). Nel caso della maculopatia secca la retina si assottiglia a causa della scomparsa di alcune cellule, mentre nella maculopatia essudativa la retina presenta dei rigonfiamenti a causa dell'accumularsi di liquidi nella macula.

Descrizione edema maculare

L'edema maculare è una patologia che colpisce la macula, ovvero la parte centrale della retina, che ci permette la visione dei colori e la visualizzazione distinta di particolari e dettagli. L'edema maculare si verifica quando i vasi sanguigni che normalmente nutrono le cellule della retina crescono in modo anomalo creando delle cisti nella retina che portano a loro volta ad un suo ingrossamento con possibili danni alla struttura retinica. Alcune delle cause che portano al formarsi dell'edema maculare possono essere: retinopatia diabetica, trombosi retinica, aver subito un intervento chirurgico agli occhi (soprattutto per la cataratta), retinite pigmentosa, uveite, occlusione della vena retinica, etc.

Descrizione dell’ipermetropia

L’ipermetropia si verifica quando le immagini vengono messe a fuoco oltre la retina, spesso, la causa dipende da un bulbo oculare troppo corto rispetto al potere refrattivo dell’occhio.

La retina è la membrana più interna dell'occhio ed è composta da cellule fotosensibili che hanno il compito di trasformare i raggi luminosi in segnali elettrici destinati al cervello.