Presso il Centro Oculistico IRIS è possibile correggere in modo permanente miopia, ipermetropia e astigmatismo grazie alla chirurgia refrattiva Femtolasik. La procedura Femtolasik è tra le tecniche chirurgiche più avanzate ed affidabili al mondo poiché offre ai pazienti i seguenti vantaggi:

  • Estrema precisione del trattamento grazie al laser ad eccimeri.
  • Intervento chirurgico senza bisturi grazie al laser a femtosecondi.
  • Recupero visivo immediato e senza dolore sia durante che dopo l'intervento.
  • Trattamento chirurgico personalizzato in base alle caratteristiche del paziente (grazie alla WORKSTATION ZYOPTICS DIAGNOSTIC B&L).
  • Il 95% dei pazienti hanno superato il test di guida senza occhiali.
  • Il 75% dei pazienti hanno dimostrato un’acuità visiva di 20/20.

01 Chirurgia Refrattiva Cosenza

Le fasi dell’intervento

Primo step: nel primo step della chirurgia refrattiva Femtolasik, l'oculista effettua una serie di esami che determinano le caratteristiche individuali di ogni occhio, che ovviamente variano da paziente a paziente. Attraverso l’utilizzo della WORKSTATION ZYOPTICS DIAGNOSTIC B&L l'oculista traccia una mappa 3D della superficie oculare così da analizzare le imperfezioni che provocano il difetto visivo. In questo modo è possibile personalizzare l'intervento nei minimi dettagli ottenendo un risultato molto più preciso.

Secondo step: nel secondo step della chirurgia refrattiva Femtolasik, l'oculista crea un lembo corneale utilizzando il laser a femtosecondi che permette di evitare l’utilizzo del bisturi. Infatti il laser a femtosecondi IntraLase crea delle micro pulsazioni di luce laser che passano attraverso la parte più esterna della cornea andando a formare un letto uniforme di bolle che creano una separazione tra le lamelle corneali. In questo modo viene creato un lembo corneale che permetterà al chirurgo di accedere alla parte più interna della cornea per correggere il difetto visivo grazie al laser ad eccimeri (procedura LASIK). La creazione del flap con il metodo IntraLase impiega dai 15 ai 30 secondi.

Terzo step: nel terzo step della chirurgia refrattiva Femtolasik, l'oculista corregge la curvatura della cornea grazie al laser ad eccimeri. Il laser ad eccimeri asporta i tessuti per evaporazione con la precisione del millesimo di millimetro (micron), permettendo in questo modo all'oculista di correggere gli errori refrattivi. L'emissione del raggio laser è totalmente guidata da un computer e controllata dal chirurgo. Quando la procedura è completata, il flap creato con il metodo IntraLase è in grado di ritornare normalmente al suo posto per una rapida guarigione. L'intervento di chirurgia refrattiva con procedura Femtolasik si esegue in regime ambulatoriale permettendo al paziente di tornare a casa pochi minuti dopo l'intervento.

Chirurgia Refrattiva iLasik