La tonometria oculare è un esame diagnostico che misura la pressione oculare interna dell'occhio, è molto importante per prevenire e diagnosticare il glaucoma, una patologia molto grave che danneggia il nervo ottico e, se non curata, può portare alla cecità. Esistono diversi tipi di tonometria oculare:

  • Tonometria a soffio
  • Tonometria a contatto di Goldmann
  • Tonometria a contatto Icare

La tonometria a soffio manda un getto d'aria contro il bulbo oculare per appiattire leggermente la superficie della cornea, mentre un sensore ottico rileva i movimenti per confrontarli con l'energia impiegata dall'aria per appiattire la superficie corneale. In questo modo il software del tonometro è in grado di calcolare la pressione oculare interna dell’occhio; si precisa che, tuttavia, vi è un leggero margine di errore rispetto alla tonometria di Goldmann. La tonometria a soffio è un esame diagnostico non invasivo ed indolore poiché non vi è nessun contatto fisico con la superficie esterna dell'occhio. Questo tipo di tonometria è particolarmente adatta per gli screening di prevenzione ma anche per visitare bambini o pazienti con scarsa collaborazione. La tonometria di Goldmann è considerata la più affidabile tra le varie metodologie e generalmente viene scelta dall'oculista per degli approfondimenti. La tonometria di Goldmann prevede il contatto con l'occhio, quindi, per evitare fastidi, viene somministrato al paziente un collirio anestetizzante.

Tonometria soffio